Home » AMERICA » Antigua Guatemala: piccola guida per cominciare

Antigua Guatemala: piccola guida per cominciare

Antigua Guatemala: piccola guida per cominciare

Antigua Guatemala, che fu l’antica capitale del paese, è considerata una delle città più belle di tutto il Centro America. Come dare torto a questa affermazione? A mio parere Antigua non solo è una tra le tante ma la migliore in assoluto, una città di rara bellezza perfettamente conservata, un concentrato di affascinanti edifici storici e religiosi che né i secoli, né i più grandi terremoti sono riusciti a distruggere completamente.

Antigua

Iglesia del Carmen e Volcan Agua sullo sfondo

Antigua non venne mai abbandonata del tutto e nonostante nel XVIII secolo la capitale venne trasferita in una zona più stabile e sicura, nell’odierna Città del Guatemala, fu proprio grazie alla tenacia dei suoi abitanti e all’orgoglio che provano per essa che la città riemerse più splendida di prima, oggi famosa in tutto il mondo per le sue facciate color pastello, per le strade ciottolate e per quell’atmosfera vibrante che la rende una città estremamente piacevole da vivere.

Antigua

Arco di Santa Catilina

Non c’è quindi da stupirsi che in tanti stranieri l’abbiano scelta come loro nuova casa, per lavoro o per studio, contribuendo a regalarle quel tocco di internazionalità che non stona ma anzi, si amalgama perfettamente con lo spirito autentico guatemalteco che la contraddistingue. Antigua è viva ma soprattutto Antigua è un luogo sicuro e non potrà che costituire un’ottima base per iniziare la vostra esperienza in questo magnifico paese che è il Guatemala.

Come arrivare

Direttamente dall’aeroporto di Città del Guatemala, niente di più facile per chi è appena atterrato e non ha nessuna intenzione di ritrovarsi catapultato in una metropoli centroamericana. “Antigua Antigua!” – lo sentirete urlare non appena varcata la soglia del ritiro bagagli ed è lì che potrete sentirvi finalmente ed ufficialmente sbarcati nel paese. Rivolgetevi all’omino che cerca di attirare la vostra attenzione pronunciando quel nome e quindi, senza esitazione, acquistate il biglietto. Dall’aeroporto di Città del Guatemala, con il servizio di shuttle che avete appena contrattato – servizio garantito dall’INGUAT (Instituto Guatemalteco de Turismo) – in circa un’ora di tempo arriverete ad Antigua, direttamente davanti alla porta del vostro ostello. I pulmini normalmente partono con quattro o più persone a bordo, mettete quindi in conto la possibilità di dover aspettare un pochino. In alternativa, se preferite ovviare all’eventuale attesa (che difficilmente sarà per più di mezz’ora) o semplicemente preferite viaggiare più comodi, potete prendere un taxi ma è ovvio che questo avrà un costo più alto: 30$ o 250 Quetzales. E’ possibile anche organizzare questo tipo di servizio direttamente tramite la struttura in cui alloggerete.

Dove alloggiare

Come vi raccontavo nell’articolo Viaggio in Guatemala:il mio itinerario, info e contatti, per un primo approccio con il paese non avrei potuto sperare in una sistemazione migliore del Somos Hostal, il top del top in questa categoria. La posizione è ottima, io credo in una delle strade più pittoresche della città ma soprattutto vicino ad ottimi ristoranti e locali dove passare le vostre serate. L’atmosfera nell’ostello è rilassata, l’accoglienza fantastica, i livelli di pulizia quasi maniacali, i materassi comodissimi ed ogni letto ha la sua luce, una presa per la corrente e una tendina per garantirvi quel minimo di privacy che a furia di viaggiare per ostelli a volte comincia a mancare.

Antigua - Somos Hostal

Somos Hostal

Muovere i primi passi

Che cosa sono le prime cose che fate quando atterrate in un nuovo paese? Io personalmente cambio i soldi e acquisto una scheda telefonica locale. Partire da casa con i Dollari Statunitensi nel caso del Guatemala è la cosa più saggia da fare essendo che l’Euro viene spesso cambiato a tassi ridicoli. Per entrambe le valute comunque potete rivolgervi al Banco Agromercantil (BAM) situato sotto i portici del Parque Central dal lato della 4a calle. I bancomat sono abbastanza diffusi e li troverete spesso collocati all’interno dei supermercati. Il massimo prelevabile corrisponde di solito a 2.000 Quetzales (all’incirca 250 Euro) ai quali verrà aggiunta una piccola commissione che varia a seconda dell’operatore.

Sempre sulla 4a calle Oriente troverete i rivenditori ufficiali di schede telefoniche MOVISTAR e TIGO. TIGO è decisamente la migliore per quanto riguarda la copertura in tutto il paese per cui fossi in voi opterei per quella e con l’equivalente di neanche 15 Euro sareste a posto per almeno un mese, internet compreso.

Cosa vedere

Non starò qui ad elencarvi tutti i monumenti da vedere ad Antigua: per questo prendete in mano una guida di viaggio o fate un salto su Tripadvisor. Il consiglio che mi sento di darvi per essere sicuri di non perdervi niente è quello di dedicare almeno un’intera giornata alle cosiddette “Calles” e quindi altrettanto tempo  alle sorelle “Avendidas”. Che cosa c’è di più facile che orientarsi in una città fatta a scacchiera dove la disposizione delle strade segue l’andamento dei punti cardinali e ognuna di esse è numerata in sequenza rispetto alle altre? Orientarsi ad Antigua è un gioco da ragazzi: tutto parte dal Parque Central che è considerato il punto zero della città; da lì, individuata la direzione Nord il resto verrà da sé.

Antigua

Antigua vista dal Cerro de la Cruz

Dove mangiare, bere, fare uno spuntino, insomma, di tutto un po’…

Non so voi ma io adoro le zuppe e per questo come prima opzione tra i migliori ristoranti di Antigua vi suggerisco la Casa de las Sopas, al numero 5 della 7a Avenida Norte. Gli ingredienti sono freschi e di stagione, il ristorante accogliente e i prezzi nella media cittadina.

Perfetto per chi ama la cucina salutista e vegetariana il ristorante Samsara, all’incrocio tra la 7a Avenida Sur e la 6a Calle Poniente è un piccolo angolo di Oriente in Guatemala. I prezzi non sono proprio tra i più bassi ma vanno di pari passo con le porzioni decisamente abbondanti per cui che dire…saranno sicuramente soldi ben spesi! Qui ci potete venire anche solo per un drink e scegliere tra uno dei tanti intrugli di frutta e verdura stile new age.

Ancora improntato sulla cucina orientale che va da quella israeliana a quella indonesiana è il ristorante Toko Baru, al n.17 della 1a Avenida Sur, a pochi passi dal Somos Hostal. I prezzi sono forse tra i più ragionevoli di tutta la città soprattutto se rapportati alle porzioni super abbondanti.

Non avete ancora provato la pupusas? Il piatto è tipico di El Salvador ma si trova diffuso in tutta l’America Centrale. Si tratta fondamentalmente di tortillas di mais ripiene di formaggio e altri ingredienti a scelta, cotte sulla piastra e alle quali si aggiunge una salsina di pomodoro e dell’insalata di cavolo e carote. Spesso le si trova come cibo di strada ma ad Antigua potete provarle all’Antojitos Salvadoreños, un piccolo locale situato lungo la 4a Calle Oriente poco dopo aver incrociato la 1a Avenida Sur, allontanandovi quindi dal centro. Las pupusas costituiscono un ottimo aperitivo ma basterebbe aumentarne la quantità perché vi ritroviate con lo stomaco pieno e soddisfatto.

Lo so, non vi ho ancora parlato di cucina prettamente guatemalteca ma ecco che ci arrivo e vi consiglio il ristorante Rincon Tipico dove troverete un po’ di tutto, ovviamente carne compresa. Il locale si trova al n.3 della 3a Avenida Sur.

Se quello che cercate però è soltanto un’ hamburguesa da mangiare in piedi allora fate un salto all’entrata del supermercato La Bodegona, al n.32 della 5a Calle Poniente, decisamente il migliore che ho mangiato in due mesi di viaggio e a prezzi stracciati.

Per quel che riguarda la colazione o semplicemente un buon caffè da non perdere è il Fat Cat. Provate il pane tostato con crema di formaggio e la marmellata fatta in casa, a mio parere uno spettacolo tanto che ho fatto colazione lì quasi tutte le mattine.

Un altro locale molto carino dove potrete sbilanciarvi in colazioni da campione è il  Y tu Piña Tambien al n. 10B dell 1a Avenida Sur. Gli stessi proprietari gestiscono anche il Cafè No Sé, dall’altro lato della strada, un punto fermo per chi è amante della musica dal vivo.

Ma detto questo, terrazze con vista sui vulcani per una birra al tramonto ne abbiamo? Cafè Bella Vista e Cafè Sky sono due opzioni. Li trovate rispettivamente al n. 1 della 6a Avenida Norte e al n.15 della 1a Avenida Sur.

Se poi è solo per uno spuntino o per qualcosa da portarvi dietro durante le escursioni non tralasciate la panetteria accanto al Somos Hostal: i panzerotti ripieni sono giusto quello che ci vuole!

Antigua comunque dicono che sia la città con maggiore concentrazione di bar e ristoranti di tutto il Centro America per cui che decidiate di seguire i miei consigli oppure no, è sicuro che non morirete né di fame né di sete ma anzi potrete passare le giornate intere entrando e uscendo da posticini davvero fantastici quasi ad Antigua fossero tutti dei rinomati arredatori d’interni!

Tags :
Previous post link
Next post link

About Sonia Sgarella

Viaggiatrice. Determinata a far conoscere il mondo agli altri con passione ed entusiasmo, dedicando impegno, ricerca e studio ai luoghi che più ama.

1 Comments

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top