Home » CONSIGLI UTILI » LIBRI E CITAZIONI

Category Archives: LIBRI E CITAZIONI Subscribe!


Capire Napoli attraverso otto citazioni, quattro libri e un film

Lo diceva anche il Marco Polo di Calvino nelle Città Invisibili che “d’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda”. Bene, la mia domanda è questa: “Che cosa rende...
Read More »

Libri e citazioni: “Il monaco che vendette la sua Ferrari”

Julian Mantle è un avvocato di grido, potente, ammirato, ma anche incalzato dallo stress, dal bisogno di nuove esperienze e da uno strisciante sentimento di insoddisfazione. Quando un attacco cardiaco lo costringe a fermarsi, la sua vita ha una svolta:...
Read More »

Due libri al mese: i consigli di maggio

1. “Sulla Strada Giusta” di Francesco Grandis   “Se ne avessimo l’occasione, ti racconterei di quando ero un giovane ingegnere, convinto di aver trovato la sua posizione nel mondo, e di quando scoprii, invece, di essere finito in una gabbia....
Read More »

Pellegrinaggio in Oriente

“La nostra meta non era solo il paese di levante, o meglio, il nostro oriente non era soltanto un paese o un’entità geografica, ma era la patria e la giovinezza dell’anima, era il Dappertutto e l’In-nessun luogo, era l’unificazione di...
Read More »

Riflessioni sul viaggiare di Hermann Hesse

“Si viaggia per vivere un’esperienza preziosa, per appropriarsi spiritualmente, pezzo per pezzo, dei paesi che affascinano i propri occhi e il proprio cuore e conquistarsi un frammento di mondo imparando a conoscerlo e a gustarlo lentamente, mettere radici in molti...
Read More »

Sulle orme di Hermann Hesse, un borghese “psichedelico”

Hermann Hesse a Casa Camuzzi (1919-1931): analisi intima tra pittura e scrittura. “Nei giorni di calura, passeggiavo per i villaggi e i boschi di castagni, sedevo sulla seggiola pieghevole e, con i colori ad acqua, tentavo di preservare qualcosa del fluttuante incanto;...
Read More »

Chi ama l’India lo sa

“Chi ama l’India lo sa: non si sa esattamente perché la si ama. E’ sporca, è povera, è infetta; a volte è ladra e bugiarda, spesso malodorante, corrotta, impietosa e indifferente. Eppure, una volta incontrata non se ne può fare...
Read More »

L’odore e un’idea dell’India: consigli di lettura

“È quasi mezzanotte, al Taj Mahal c‘è l’aria di un mercato che chiude. Il grande albergo, uno dei più conosciuti del mondo, forato da una parte all’altra da corridoi e saloni altissimi (pare di girare nell’interno di un enorme strumento...
Read More »

Viaggiare è sentire

“Alla fine il miglior modo di viaggiare è sentire. Sentire in tutti i modi. Sentire tutto con eccesso, Perchè tutte le cose sono in verità eccessive…” (Fernando Pessoa)   Foto: Ladakh – Val di Nubra
Read More »

Foto del giorno: Monterosso al Mare in un sabato d’autunno

« [...] Non domandarci la formula che mondi possa aprirti, sì qualche storta sillaba e secca come un ramo. Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo. » (Eugenio Montale, “Ossi di Seppia”) Ad Eugenio Montale ,premio Nobel per la letteratura nel 1975, è dedicato...
Read More »
Scroll To Top