Home » ASIA » Besan Ladoos: non solo dolci per topi!

Besan Ladoos: non solo dolci per topi!

Besan Ladoos: non solo dolci per topi!

Cari lettori, rieccomi! Come degno seguito all’articolo dedicato al tempio dei topi di Deshnok (leggi),  è mia premura rivelarvi (convinta che non ne vedevate l’ora!) la ricetta dei dolcetti di cui i simpatici roditori sembrerebbero andar ghiotti. Entusiasti? Eppure che ci crediate o no si tratta del dolce popolare più apprezzato a livello panindiano, nonché di quello preferito dal grande dio Ganesh, una prelibatezza che non dovrebbe mai mancare in occasione di feste religiose e matrimoni! Ladoo (o laddu) significa “pallina” ed è proprio questa la forma che deve assumere il dolce pronto da servire, un dolce a base di farina di ceci. Ogni pasticceria che si rispetti li vedrà esposti in prima linea accanto a burfee di ogni sorta.

Ingredienti per due dozzine di ladoos:

  • Farina di ceci – 200 g.
  • Burro chiarificato – 150 g.
  • Scaglie di cocco – 30 g.
  • Noci a pezzetti – 30 g.
  • Noce moscata – un pizzico
  • Zucchero – 100 g.

Preparazione:

Sciogliere il burro chiarificato in una padella abbastanza profonda. Aggiungere il cocco, le noci e la noce moscata e cuocere a fuoco lento per circa 5 minuti continuando a mescolare. Aggiungete lo zucchero  e proseguite con la cottura per altri 15 minuti fino a che il composto risulti denso e di colore dorato. Disporre quindi l’impasto su una superficie piatta e, una volta raffreddato, modellare 24 palline di uguali dimensioni. Decorare con alcune scaglie di cocco e con i pezzettini di noce che avrete lasciato da parte preventivamente. Servire.

ganesh-chaturthi-wallpapers

Tags :
Previous post link
Next post link

About Sonia Sgarella

Viaggiatrice. Determinata a far conoscere il mondo agli altri con passione ed entusiasmo, dedicando impegno, ricerca e studio ai luoghi che più ama.

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top