Home » EUROPA » Piatti tipici dal mondo: Gulyás ungherese, la “zuppa del mandriano”

Piatti tipici dal mondo: Gulyás ungherese, la “zuppa del mandriano”

Piatti tipici dal mondo: Gulyás ungherese, la “zuppa del mandriano”

Piatto tipico della cucina ungherese che si è poi diffuso in tutta l’Europa centro-orientale. Il Gulyás originale è una vera e propria zuppa che veniva cucinata dai mandriani in viaggio verso i grandi mercati di bestiame di Moravia, Vienna, Norimberga e Venezia.  In alcune varianti, soprattutto fuori dall’Ungheria, viene cotto tanto finché, asciugandosi, diviene una specie di spezzatino. Per voi di seguito la ricetta originale che prevede, qualora si voglia, anche l’aggiunta di gnocchetti di farina:

Ingredienti:

- 400g. circa di carne di maiale ( spalla) o di manzo ( coscia o sottocoscia)
- 2 cipolle bianche
- Lardo q.b.
- 1 cucchiaino da té di paprika dolce
- Sale
- Qualche seme di cumino
- Acqua q.b.
- 2 carote
- 1 radice (ravanello bianco)
- 2-3 patate

Per gli gnocchi ( facoltativo):
- 2 uova intere
- 1 bicchiere di farina circa
- Sale

Preparazione:

Tritare molto finemente le cipolle, sciogliere il lardo in una pentola, aggiungere le cipolle e farle rosolare bene. Aggiungere la carne tagliata a cubi, farla rosolare, aggiungere la paprika e salare. Quando la paprika è sciolta, ricoprire il tutto con dell’acqua, mettere il coperchio, cuocere il tutto a fuoco lento ( se usi il maiale 1 ora e mezza, invece per il manzo 2 ore). Tagliare le carote e la radice a rondelle e unirle alla carne. Aggiungere in ultimo le patate tagliate a pezzetti.

Per gli gnocchi: disporre la farina a fontana e mettere al centro le uova intere e 1 pizzico di sale. impastare bene senza che l’impasto diventi troppo sodo, aggiungerli alla zuppa e aggiungere un po’ d’acqua se gli gnocchi assorbono troppo liquido di cottura. Lasciar terminare la cottura degli gnocchi e servire ben caldo.

!!!BUON APPETITO!!!

Tags :
Previous post link
Next post link

About Sonia Sgarella

Viaggiatrice. Determinata a far conoscere il mondo agli altri con passione ed entusiasmo, dedicando impegno, ricerca e studio ai luoghi che più ama.

1 Comments

Lascia un Commento

Your email address will not be published.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top